Guida all’acquisto consapevole

Guida all’acquisto consapevole

Written by : Posted on December 10, 2018 : No Comments

Quante volte ci è successo di provare l’amara sensazione di aver fatto un acquisto inutile? E’ un misto di fastidio, frustrazione e delusione che ci fa sentire alquanto a disagio con noi stessi. E allora la prossima volta, varcando la soglia di un negozio o di fronte all’ ACQUISTA sullo smartphone, fermiamoci un istante e poniamoci le domande giuste.

1. MI SERVE DAVVERO?

Certo, se l’unico paio di jeans che indossiamo volentieri ha fatto il suo tempo, è davvero il caso di provvedere, ma purtroppo non sempre la necessità è così ben delineata. Domandiamoci con sincerità cosa davvero ci serve e perché, e ciò con cui lo vorremmo abbinare. Questo ci permetterà di evitare la molteplicità di stimoli e di bisogni indotti cui andiamo incontro entrando in un negozio, sia esso virtuale o non. Dal consiglio della commessa, alle opinioni altrui, alle immagini di un e-shop, è facile essere distolti dal vero motivo per cui siamo entrati in negozio e spingerci a comprare tutt’altro.

2. SONO SICURA DI USARLO SPESSO?

Recenti statistiche svelano che la media di utilizzo dei capi di abbigliamento è di due sole volte. Chiediamoci allora razionalmente con quali capi del nostro guardaroba si abbina: una regola non scritta dice che devono essere almeno tre.

Se per quei pantaloni a palazzo manca davvero tutto, dalla scarpa al cappotto, lasciamo subito perdere. E’ molto utile anche visualizzare l’occasione: andremo davvero al lavoro con queste scarpe? E’ questo l’outfit adatto al nostro tipo di serate?

3. E’ UNA SCELTA DAVVERO PERSONALE?

Ciò che indossiamo parla di noi, ma non solo: vive, viaggia, cammina e ride con noi. Quando leggiamo che il piumino rosso di Kate Middleton ha generato istantaneamente un picco nelle vendite è lecito chiedersi che tasso di scelta personale vi sia in ciò.

Chiediamoci quindi se ciò che stiamo per acquistare ci assomiglia e parla veramente di noi. Eviteremo così tutti quegli acquisti emozionali fatti per assecondare i trend o che sono lo spiacevole risultato di un calo di autostima o del desiderio inconscio di assomigliare a qualcun altro.

4. MI VALORIZZA?

Facciamo il punto con calma e obiettività sui nostri punti di forza da valorizzare e su ciò da cui vogliamo distogliere l’attenzione, scopriamo i colori che fanno meglio risaltare la nostra carnagione e i nostri occhi e chiediamo il parere di un’amica se ci è d’aiuto. In negozio, poi, rispettiamo le considerazioni fatte. Questo ci eviterà di acquistare qualcosa solo perché è il mercato che spinge a farlo. E compriamo sempre gli abiti che ci stanno bene adesso, non per un ipotetico futuro in cui avremo perso una taglia: ci sarà modo di adattarli.

5. LO COMPRO SOLO PERCHE’ COSTA POCO?

Per molte di noi le svendite hanno una forte attrattiva, l’idea di fare un affare è estremamente allettante. Questa motivazione da sola però non è mai sufficiente: se proviamo a sommare la spesa di tutti i capi “cheap” del nostro armadio usati mai o qualche volta … ci rendiamo conto che la somma che avremmo potuto investire diversamente non è affatto piccola. Non compriamo mai qualcosa per il prezzo, avremmo speso inutilmente e riempito il guardaroba con cose di scarso valore.

6. E’ DI QUALITA’?

Questa domanda è importante. Se il capo che stiamo per acquistare è di scarsa qualità, durerà ben poco e dopo qualche lavaggio sarà inutilizzabile. Cerchiamo di comprare capi di qualità, fatti con fibre e tessuti di qualità, capi cuciti bene. Meglio ancora se rispettano l’ambiente e chi li ha prodotti. Dureranno di più, li ameremo di più, li indosseremo più volentieri e alla fine spenderemo meno.

E SE NONOSTANTE TUTTI I NOSTRI BUONI PROPOSITI, ABBIAMO DAVVERO COMPRATO QUALCOSA CHE NON UTILIZZIAMO?

Pazienza, può succedere, non torturiamoci nei sensi di colpa e dopo un certo periodo (una stagione, due al massimo) agiamo con decisione. Possiamo donarlo, venderlo o regalarlo… un acquisto sbagliato può essere l’occasione per uno swap party tra amiche o semplicemente per fare più spazio in armadio.

 

 

0 comments

Comments are closed.